Resi semplici entro 14 giorni

Resi semplici entro 14 giorni

Le migliori boutique di moda del mondo su un’unica piattaforma I Consegna gratuita per gli ordini superiori ai 100€ e resi semplici

Consegna gratuita sopra I 100€

Resi semplici entro 14 giorni

BORSE DI FURLA

Una storia tutta italiana quella del brand Furla. Siamo nella Bologna dei primi anni 30 del ‘900 quando Furla fa il suo esordio come azienda distributrice di accessori da uomo e da donna, per volontà di Margherita e Aldo Furlanetto.

Ancora nessuna produzione interna, ma si deve attendere il 1955 per vedere venire al mondo la prima collezione di borse e accessori Furla. Articoli in pelli pregiate, prodotti artigianalmente e dai dettagli curati in modo impeccabile. Da lì l’escalation: il marchio conquista l’Italia intera, poi la Francia e l’America arrivando, nei primi anni 2000, anche in Giappone, Spagna, Inghilterra e Cina.

Artigianalità e made in Italy sono da sempre ciò che meglio definisce l’anima del brand Furla, oggi casa di moda di fama mondiale, con oltre 500 negozi monomarca distribuiti in 100 Paesi e più di 1300 punti vendita multimarca dislocati nelle più prestigiose aree commerciali del mondo.


Borse Furla: i modelli che hanno fatto la storia


Il bello delle borse Furla è che ce ne sarà sempre una adatta a te, chiunque tu sia. La varietà di formati, modelli e colorazioni consente infatti a tutte le donne di vedere appagati il proprio stile e il proprio gusto.

Eppure non mancano i modelli evergreen, quelli che scelgono di non legarsi indissolubilmente a una moda, a un periodo o a un evento di passaggio. Tra questi, la Metropolis, borsa piccola e di forma squadrata con angoli rotondi e manico e tracolla piatti. Si tratta della borsa Furla più venduta negli anni, dal design pulito e dalle linee semplici. Ad impreziosirla, i dettagli metallici e la chiusura sulla patta piatta con doppio gancio interno e logo ben visibile. Modello Piper, una borsa a mano pensata per le occasioni più formali con singolo manico, tracolla removibile e zip sulla parte anteriore. Una proposta più classica se vogliamo, spesso abbinata ad outfit eleganti e ricercati. Ultima tra i classici Furla 1927, un bauletto a mano dall’animo vintage e perfetto per gli abbinamenti più casual e sportivi. 

Proprio durante l’ultima Milano Fashion Week è stata presentata una rivisitazione dell’iconica Furla 1927, dal nome di Bloom Bag. Realizzata in tessuto di carta organico, biodegradabile e senza sostanze derivanti dal petrolio, la mini bag nei mesi più caldi di questo 2022 ha fatto impazzire tante donne tra le più note, per via dei colori che richiamano lo sbocciare dei fiori. Nomi del calibro di Veronica Ferraro e Stephanie Glitter. Tre modelli, infinite versioni: dalle opzioni in colore unico fino ai modelli a fantasia e super colorati, per borse che si abbina in modo molto semplice al resto dell’outfit e che sanno essere all’altezza del contesto in cui vengono esibite, che sia un caffè tra amici o una cena di lavoro.


Le novità dal mondo delle borse Furla


Per quanto il marchio Furla ci porti inevitabilmente alle origini della moda italiana, il brand sa bene come tenere il passo delle tendenze che arrivano e poi vanno via, per poi tornare nuovamente a distanza di tempo. Per l’inverno 2023 Furla ha pensato a soluzioni che trasudano carattere e grinta. Pioggia di frange e dettagli metallici che si alternano tra i vari modelli disponibili, dai secchielli agli zaini, passando per shopping bag, pochette e borse a mano, a spalla e a tracolla.

Ai colori classici si aggiungono le varianti più vivaci, dall’azzurro cielo al fucsia, dalla tinta unita alla superficie trapuntata, finanche alle fantasie multicolor.

Tra i must di questa stagione troviamo le bucket bag Furla, dal mood grintoso e sporty chic, perfette se abbinate a un look denim; i bauletti Furla invece si confermano essere tra le migliori scelte per chi preferisce un look più elegante e sono disponibili in 2 formati, piccolo e mignon, quest’ultimo perfetto per portare con sé lo stretto necessario e godersi la serata senza accessori troppo grandi e dall’ingombro scomodo.

C’è posto anche per le donne più creative e dall’estro incontenibile: le borse a spalla Furla per questo inverno 2022/2023 sanno farsi colorate e frizzanti, ancor più belle se abbinate a un look serale total black. Una soluzione dalla comodità più accentuata? La tracolla, è risaputo. Tra le borse Furla con tracolla in questi mesi spiccano i modelli con frange e dettagli boho, scelta giustissima per uscite giornaliere o serali a seconda di quel che si ha indosso: abbinala a un mini abito e stivali al ginocchio di sera o a jeans e pull oversize di giorno e sarai perfetta!

Novità degli ultimi mesi è il modello Futura. Tocco minimal e senza dubbio contemporaneo, nessun decoro superfluo, ma un formato studiato per essere completo così com’è. La borsa Futura di casa Furla si può trovare in 2 diverse dimensioni e si indossa sia a mano che a tracolla. Ma Futura si presenta come una proposta tutt’altro che banale: lo stile essential non costringe ad alcuna rinuncia in termini di estetica considerate le 11 differenti versioni di colore disponibili. Ma non è tutto, Futura si schiera dalla parte della sostenibilità, grazie alle pelli rigenerate e rielaborate di cui è composta ed alla concia senza alcuna traccia di metallo.


Metropolis Remix: la borsa a sostegno delle donne 


Furla ha lanciato la borsa Metropolis Remix con l’obiettivo di combattere le discriminazioni di genere nel mondo della musica. Il progetto è nato in collaborazione con l’associazione non-profit She is the Music, fondata da Alicia Keys nel 2018 e sostiene l’aumento del numero di donne che operano in campo musicale. Tutti gli incassi registrati per le vendite della Metropolis Remix durante l’ultima Milano Fashion Week sono stati devoluti all’associazione e Furla ha supportato l’iniziativa attraverso un fashion film dal nome Music of the Metropolis, in cui la protagonista Kim Turnbull ha raccontato la sua carriera di dj e tutte le disparità subite a causa del suo essere donna.

Un’iniziativa di tutto cuore che trova conferma nell’anima che guida il brand da ormai quasi cento anni: massima responsabilità sociale.

Ripristina i filtri

Furla

singular 1 di 11