Una selezione esclusiva con più di 3.000 brands | Spedizioni gratis oltre i €50 e resi sempre gratuiti
Sconto del 10% | Code: MSS10
Carrello 0

Il tuo carrello e' vuoto

Menu
SPEDIZIONE GRATUITA PER ACQUISTI SUPERIORI A 50€

CONSEGNA GRATUITA PER GLI ORDINI SOPRA I 50€

RESO GRATUITO ENTRO 14 GIORNI

Indietro

Stone Island

Stone Island è un marchio italiano di abbigliamento informale fondato nel 1982 a Ravarino, in provincia di Modena, da Massimo Osti, Art Director e intellettuale bolognese. Nell’anno successivo, Carlo Rivetti acquista il 50% dell'azienda, e poi nel 1993, insieme alla sorella Cristina, rileva la totalità dell’azienda chiamandola Sportswear Company. Fin da subito, Stone Island è stato riconosciuto come un marchio cult internazionale all’avanguardia, capace di combinare moda, lusso e streetwear per creare uno stile di abbigliamento unico, che ha riscosso fin dagli inizi un enorme successo tra i paninari milanesi, gli appassionati di calcio inglesi e i fan dell’hip-hop nordamericani.

L'ispirazione marina e militare del marchio

Il brand ha origine da una prova di tintura eseguita su un telone di un camion: un materiale bicolore, rosso da un lato e blu dall'altro, estremamente rigido, che viene lavato a lungo con pietre pomice per domare la struttura della materia e dargli un affascinante aspetto vissuto. Con questo materiale, denominato Tela Stella, vengono realizzati sette giacconi declinati in sei varianti bicolore. Il nome del brand deriva da due vocaboli inglesi ricorrenti nei romanzi di Joseph Conrad: Stone e Island. L'utilizzo di questi termini vuole evocare l'aspetto marina del tessuto, corroso dal mare e dal sole. Lo stile Stone Island presenta, inoltre, un'ispirazione militare. I capi d'abbigliamento s'ispirano alle uniformi dell'esercito e agli abiti da lavoro, privilegiando l'aspetto funzionale prima ancora di quello estetico.

I tessuti Stone Island: una sperimentazione continua

Ricerca, sperimentazione e funzionalità sono sempre stati gli elementi distintivi della moda di Stone Island. Grazie alla costante ricerca su fibre e tessuti e al design innovativo, il brand ha ridefinito lo stile sportswear garantendosi una posizione unica, al di fuori degli schemi della moda. Stone Island ha una capacità unica di intervenire sul capo finito, attraverso le continue sperimentazioni di tintura e di trattamenti, realizzati nel laboratorio del colore di Sportswear Company, dove sono già state create oltre 60.000 tinture diverse. Giubbotti, felpe, camicie, pantaloni e accessori (con una linea dedicata al denim) alternano colori accesi alle tonalità del nero e del grigio. Molti materiali impiegati derivano dalla tecnologia aeronautica e del filtraggio delle acque, tra cui tele di nylon ultra-light combinate con una pellicola di acciaio inox, feltri in Kevlar® e poliestere, tessuti rifrangenti e termosensibili.

Il badge: l'elemento distintivo del brand

Oltre ai tessuti e al design di alta gamma, forse l'elemento più importante di un capo Stone Island è il badge rimovibile. Il distintivo è un tributo sia all'ispirazione militare del marchio che allo spirito di avventura ed esplorazione. Come i gradi militari posti sulle giacche dei comandanti, viene applicato sui capi tramite due bottoni e sopra vi è una rosa dei venti ricamata. Di norma si trova sul braccio sinistro, ma in alcuni casi si può trovare lateralmente a sinistra della pancia, sulla spalla sinistra, sul petto, sulla tasca posteriore destra dei pantaloni o sulla gamba sinistra lateralmente. Nei capi in cui non è presente il badge, il logo è solitamente ricamato sul petto a sinistra. Il badge è rimasto invariato sin dagli inizi del marchio, ma ne sono state create diverse versioni e sono stati rilasciati diversi badge in edizione limitata. Tra i più famosi vi è quello uscito per i 30 anni del marchio.

filtro

963 risultati

Pagina 1 di 10

Prossima

Pagina 1 di 10