Tutte le migliori fashion boutique in un unico sito | Spedizione gratuita per acquisti superiori a 50€
-15% EXTRA sulla svendita con EXTRA15
Carrello 0

Il tuo carrello e' vuoto

Menu
SPEDIZIONE GRATUITA PER ACQUISTI SUPERIORI A 50€

CONSEGNA GRATUITA PER GLI ORDINI SOPRA I 50€

RESO GRATUITO ENTRO 14 GIORNI

Indietro

Issey Miyake

Issey Miyake è un marchio di abbigliamento e accessori per uomo e donna, creato dall’omonimo stilista giapponese. Attualmente è uno dei designer giapponesi più apprezzati in occidente per il suo stile iconico e sofisticato. Le sue creazioni, realizzate con tecnologie innovative, lo rendono un marchio di moda all'avanguardia. Dagli abiti agli accessori, tra cui le celebri borse Bao Bao, le sue collezioni sono vere e proprie opere d'arte.

La storia del brand

Issey Miyake nasce a Hiroshima nel 1938. Sopravvissuto alla bomba atomica del 1945, ottiene un diploma in graphic design alla Tama Art University di Tokyo, nel 1964. Successivamente, si trasferisce prima a Parigi, dove inizia a collaborare con Guy Laroche e Hubert de Givenchy e poi a New York, dove lavora come apprendista per il famoso stilista Geoffrey Beene. Tornato a Tokyo nel 1970, apre il Miyake Design Studio e un anno dopo lancia la sua prima collezione nella Grande Mela, caratterizzata da maglie dipinte a mano e realizzate con le tecniche del tatuaggio giapponese tradizionale. Il 1973 è l'anno della prima sfilata a Parigi, dove la casa di moda sfila ancora oggi. Nelle sue prime sfilate presenta insieme capi maschili e femminili; solo nel 1978 le due collezioni vengono separate, con il lancio di Issey Miyake Men. Nel 1992 è la volta dei profumi, con la creazione della prima fragranza, L'EAU D'ISSEY. L'anno successivo lancia il brand Pleats Please, scommettendo su abiti plissettati che non si sgualciscono. Nel 1998, Issey Miyake lascia la direzione creativa del suo marchio e al suo posto viene chiamato il designer Naoki Takizawa. Oggi, Satoshi Kondo è il direttore creativo della casa di moda Issey Miyake, incaricato di continuare l'eredità della griffe.

Dal plissé alla moda sostenibile

Le creazioni firmate Issey Miyake valorizzano il corpo senza necessariamente esaltarne le forme, attraverso proporzioni esagerate e capi unisex. L’utilizzo della carta come tessuto, la ricerca sui materiali e il mix di tecnologia all'avanguardia e tecniche tradizionali sono le caratteristiche distintive del suo stile. Le collezioni giocano con geometrie e colori, puntano su giochi di luce e materiali innovativi, per creare un perfetto equilibrio, in una ricerca costante del minimalismo e della creatività. Nel 1993, Issey Miyake lancia il brand Pleats Please, riscoprendo la tecnica della plissettatura dei tessuti. I capi, realizzati perlopiù in poliestere sottile, vengono pieghettati e piegati permanentemente con una pressa a caldo, dando vita a tante piccole pieghe ravvicinate che creano un effetto fisarmonica. Oltre al plissé, un'altra caratteristica delle collezioni Issey Miyake è la sostenibilità. Nel 1997, il marchio sviluppa una tecnica innovativa per creare un singolo filo di filato, rivoluzionando l'industria tessile. A Piece of Clothing è un lunghissimo abito filato senza cuciture né tagli indossato contemporaneamente da decine di modelle in passerella durante la sfilata di presentazione.

Il marchio Bao Bao Issey Miyake

Oltre alle collezioni di abbigliamento, Issey Miyake propone anche una collezione di accessori dalle linee geometriche e flessibili. La linea Bao Bao sfoggia forme morbide e leggere, che si trasformano in base all'uso, rendendo queste borse uniche nel proprio genere. Borse a spalla e a mano, zaini, clutch e accessori sono realizzati con materiali innovativi e resistenti, con la caratteristica trama a triangoli modulari che danno vita ad una forma quadrata basica. La gamma di colori va dalle tonalità neutre, ideali per un look da ufficio, ai toni cangianti e metallizzati, per chi non vuole passare inosservata.

filtro

52 risultati

  • 1

Pagina 1 di 1

  • 1

Pagina 1 di 1